Il mercato immobiliare a Roma: domanda nel complesso stazionaria

 In Andamento del mercato immobiliare, MERCATO IMMOBILIARE

Il mercato immobiliare a Roma è sempre stato un’area di grande interesse per gli investitori, i proprietari di case e gli acquirenti.

Facciamo un bilancio sull’andamento del mercato immobiliare a Roma nei primi sei mesi del 2023, concentrandoci sui prezzi delle proprietà residenziali, e, mentre ci avviciniamo all’inizio dell’autunno, forniamo una sintesi di cosa ci aspettiamo nella seconda parte dell’anno.

A Roma le case si vendono solo se di lusso?

Nel corso del 2022, i prezzi degli immobili residenziali nella capitale italiana sono aumentati in modo significativo.

Le previsioni sembravano indicare una prosecuzione di questa tendenza anche nel 2023, in particolare nelle zone centrali della citta`.

I prezzi delle case in zone periferiche e semiperiferiche sono sostanzialmente stabili, tuttavia, si registra un rallentamento della domanda dovuta al contesto di difficoltà nell’acquisto con mutui e finanziamenti.

Mentre il segmento di mercato che sta dimostrando la maggior tenuta (sia in termini di prezzi sia in termini di richiesta) sono gli immobili di lusso. Questo può essere attribuito all’aumento dell’interesse dei compratori stranieri e alla scarsità delle case in vendita in questo settore esclusivo.

Conviene investire nel mercato immobiliare a Roma?

Nonostante una flessione nel numero delle compravendite nel primo trimestre del 2023 rispetto allo stesso periodo del 2022 (circa 8% in meno) continuiamo a registrare un crescente interesse per gli investimenti immobiliari a Roma.

Nel 2022, Roma è stata considerata una delle destinazioni turistiche più importanti al mondo: ciò ha portato ad un aumento della domanda di immobili destinati a essere affittati a breve termine.
Anche nel 2023 gli investitori stanno cercando di sfruttare questa opportunità acquistando proprietà in zone centrali e turistiche, per poi affittarle ai turisti.

Rimane costante anche la domanda di case ecologiche e sostenibili. Negli ultimi anni, c’è stata una maggiore attenzione alla sostenibilità ambientale e alla riduzione dell’impatto ambientale. Nel 2022, ci sono state numerose iniziative da parte del governo italiano per incentivare gli edifici ecologici. Nel 2023 l’interesse per le case ecologiche e sostenibili rimane stabile a Roma, sebbene prevediamo una flessione nel prossimo periodo dovuta all’aumento dei costi di costruzione (nuove costruzioni) e di efficientamento energetico.

Come è cambiato il mercato immobiliare a Roma nei primi sei mesi del 2023?

Robusta sempre la domanda di immobili residenziali con spazi esterni. Dal 2021, molte persone hanno trascorso più tempo a casa a causa della pandemia. Ciò ha portato ad un aumento della domanda di case con spazi esterni, come terrazzi e giardini. Nel 2023, questa tendenza si sta confermando, poiché´ molte persone continuano a lavorare da casa anche dopo la fine della pandemia: in questo senso si mantiene stabile la domanda di soluzioni abitative, magari con spazi da dedicare al lavoro, anche in zone periferiche o nei piccoli comuni limitrofi a Roma purché ben collegate alla città.

Sul fronte del mercato delle locazioni, che rappresenta un comparto molto vivace ed in costante crescita, è ripresa la richiesta di alloggi da parte di studenti in zone collegate alle Università principali della Città: registriamo una scarsità di offerta a fronte della robusta richiesta, dovuta anche alla scelta di molti proprietari (privati ed investitori) di destinare la locazione ad un uso ricettivo.

Lascia un commento

studenti fuorisede affitto Blogtendenze mercato immobiliare 2023