Aste immobiliari: ottima occasione d’affare

 In Aste immobiliari, MERCATO IMMOBILIARE

L’acquisto di un immobile all’asta è un’ottima occasione d’affare, perché spesso il prezzo di aggiudicazione è più basso del valore di mercato.
Con il perdurare della crisi economica ed i costi del mercato immobiliare ancora troppo alti, è comunque possibile trovare modalità alternative per l’acquisto della casa.

Sempre più immobili finiscono all’asta

Secondo gli ultimi dati disponibili dal rapporto annuale sulle aste immobiliari del Centro Studi Sogeea, il numero degli immobili residenziali all’asta in Italia è aumentato dell’11,6% in un anno: le procedure in corso sono infatti 30.746, a fronte delle 27.553 rilevate nel giugno 2014. Comprendendo anche gli immobili all’asta non residenziali il numero è di 48.263 unità, l’incremento rispetto al giugno 2014 è pari all’11,9%.

Poco più della metà delle case in vendita (15.660) si concentra nel nord del Paese, mentre un quarto di esse, pari a 7.539 unità, è localizzato in Lombardia, regione che precede nettamente Lazio (2.921). A livello di province, invece, spiccano i 1.596 immobili residenziali di Roma con Milano a quota 1.085.

Il sensibile incremento delle aste immobiliari è confermato anche dall’indagine condotta, su 145 Tribunali, da Opicons, network professionale fondato da Gerardo Paterna e Cristian Pastorino, che rileva un aumento del 57,94% dal 2011 al 2014.

Nel nuovo rapporto “Crediti in sofferenze e aste immobiliari“, pubblicato nell’Aprile del 2015, i numeri sono poco clementi: quasi 80mila procedure di vendita indette (disposte dal giudice) nel 2014, con un incremento di oltre il 20% rispetto all’anno precedente.

Dal rapporto emerge che il 64,13% delle aste riguarda immobili residenziali, in pratica due casi su tre, a dimostrazione del fatto che il fenomeno coinvolge sia le imprese di costruzione che le famiglie in difficoltà con il pagamento del mutuo. Il 9% riguarda il settore commerciale, 4,4% il settore industriale e il resto altre categorie immobiliari.

Insomma la vendita all’incanto di immobili sta aumentando esponenzialmente, proseguendo un trend di crescita ormai pluriennale.

Le considerazioni degli esperti sulle aste immobiliari

«Si tratta di dati indicativi anche a livello nazionale. – spiega Fabio Bartolomeo che guida la direzione generale delle statistiche del Ministero della GiustiziaPotrebbero volerci anche molti anni e molte aste perché un bene venga venduto d’altronde bisogna considerare che la durata media nazionale del processo fallimentare è di otto anni.»

«E il tempo però “pesa” anche sul prezzo poiché più la perizia è vecchia più il valore posto a base d’asta è fuori mercato. – dichiara Roberto Braccio, consigliere nazionale del notariato e coordinatore della piattaforma RAN per le aste telematiche – Dalla perizia all’indizione dell’asta trascorrono da 18 a 36 mesi. Ma c’è un arretrato pesante e capita spesso di dover vendere immobili le cui stime risalgono al 2006-2008 e quindi oggi irrealistiche. Dunque è normale che le prime aste vadano deserte!»

I tempi si allungano, gli immobili tornano infatti più e più volte sul banco del banditore prima che, di ribasso in ribasso (che può essere anche del 50-60%), riescano a trovare un’acquirente.

Occasioni e buoni affari. Ma attenzione, ci vuole preparazione e prudenza

Se non ve la sentite di affrontare la burocrazia e gli impegni che richiede seguire un’asta immobiliare potete affidarvi a un’agenzia immobiliare, meglio se specializzata anche nelle aste giudiziarie.

In questo modo ci si può dispensare da tutta una serie di compiti; l’agenzia infatti offre diversi servizi: monitoraggio del mercato delle aste con segnalazione delle migliori opportunità, compilazione e presentazione dei documenti, visita e valutazione dell’immobile pignorato, aiuto nella pre-delibera del mutuo, partecipazione delegante durante l’udienza, controllo degli adempimenti relativi al decreto di trasferimento della proprietà, assistenza per l’eventuale “liberazione” dell’immobile qualora occupato.

Affidarsi a un’Agenzia Immobiliare, significa poter contare su autorevoli e autorizzate figure professionali, che fanno chiarezza sulle possibili insidie che si potrebbero nascondere dietro alle aste immobiliari, seguirvi e guidarvi passo passo nella massima sicurezza e tranquillità.

Lascia un commento

certificato agibilità assenteAste immobiliari record